Sottotetti - Disposizioni per il recupero ai fini abitativi dei ...

Legge Regione Lazio 16 aprile 2009 - Disposizioni per il recupero ai fini abitativi dei sottotetti esistenti.

Scarica...

1° Condono Edilizio 1985

Legge 28 febbraio 1985 N° 47 - 1° Condono Edilizio.

Scarica...

2° Condono Edilizio 1994

Legge 23 dicembre 1994 N° 724 - 2° Condono Edilizio

Scarica...

3° Condono Edilizio - Circolare esplicativa del Min. Infr. e Trasp.

Circolare 7 dicembre 2005 N° 2699 - Min. Infrastrutture e Trasporti - Circolare esplicativa 7 dicembre 2005 N° 2699 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sulla Legge 24 novembre 2003 N° 326 (3° Condono Edilizio).

Scarica...

3° Condono Edilizio - Termini di pagamento

Circolare Regione Lazio 5 ottobre 2005 - 3° Condono Edilizio - Termini di pagamento.

Scarica...

3° Condono Edilizio 2003

Legge 24 novembre 2003 N° 326 (Agg. 30/10/04) - 3° Condono Edilizio.

Scarica...

3° Condono Edilizio 2003 - Regione Lazio

Legge Regione Lazio 8 novembre 1994 N° 12 - Condono Edilizio 2003 Regione Lazio

Scarica...

3° Condono Edilizio 2003/4 - Tipologie d'abuso

Circolare Regione Lazio - Condono Edilizio 2003/4 - DISPOSIZIONI IN MATERIA DI DEFINIZIONI DI ILLECITI EDILIZI - CHIARIMENTI SULL’APPLICAZIONE DELLA NORMATIVA - Tipologie d'abuso.

Scarica...

Certificazione energetica - Soggetti certificatori

Decreto Legislativo 30 maggio 2008, n. 115 - Allegato III (previsto dall'articolo 18, comma 6) - Si definisce tecnico abilitato un tecnico ... professionista libero od associato, iscritto ai relativi ordini e collegi professionali, ed abilitato all'esercizio della professione ...

Scarica...

DECRETO-LEGGE 31 maggio 2010 , n. 78

Ritenuta fiscale per le imprese che eseguono lavori agevolati con le detrazioni del "36%" o del "55%" (art.25) - "Sanatoria catastale" per gli immobili non dichiarati (cd. "immobili fantasma") (art.19, co. 8-13) - Obbligo di indicazione dei dati catastali per compravendite e locazioni (art.19, co. 14-16) - Misure antiriciclaggio e tracciabilità dei pagamenti

Scarica...

Edilizia libera - opere edili senza D.I.A. - legge 22 maggio 2010 n. 73 di conversione del decreto legge 25 marzo 2010 n. 40

E’ stato pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 120 del 25 maggio 2010 la legge 22 maggio 2010 n. 73, la quale converte (con modificazioni) il decreto legge 25 marzo 2010 n. 40. Art. 5 (Attivita' edilizia libera). 1. L'articolo 6 del testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380, e' sostituito dal seguente: "Art. 6. (L) - (Attivita' edilizia libera). - 1. Fatte salve le prescrizioni degli strumenti urbanistici comunali, e comunque nel rispetto delle altre normative di settore aventi incidenza sulla disciplina dell'attivita' edilizia e, in particolare, delle norme antisismiche, di sicurezza, antincendio, igienicosanitarie, di quelle relative all'efficienza energetica nonche' delle disposizioni contenute nel codice dei beni culturali e del paesaggio, di cui al decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, i seguenti interventi sono eseguiti senza alcun titolo abilitativo: a) gli interventi di manutenzione ordinaria; b) gli interventi volti all'eliminazione di barriere architettoniche che non comportino la realizzazione di rampe o di ascensori esterni, ovvero di manufatti che alterino la sagoma dell'edificio; c) le opere temporanee per attivita' di ricerca nel sottosuolo che abbiano carattere geognostico, ad esclusione di attivita' di ricerca di idrocarburi, e che siano eseguite in aree esterne al centro edificato; d) i movimenti di terra strettamente pertinenti all'esercizio dell'attivita' agricola e le pratiche agro-silvo-pastorali, compresi gli interventi su impianti idraulici agrari; e) le serre mobili stagionali, sprovviste di strutture in muratura, funzionali allo svolgimento dell'attivita' agricola. 2. Nel rispetto dei medesimi presupposti di cui al comma 1, previa comunicazione, anche per via telematica, dell'inizio dei lavori da parte dell'interessato all'amministrazione comunale, possono essere eseguiti s

Scarica...

Legge 10/91 modificata dalla Legge 99/09

Le assemblee condominiali e gli interventi per il risparmio energetico La legge 10/91, legge sul risparmio energetico, prevedeva (all'articolo 26, commi 2 e 5) maggioranze "speciali" per gli interventi di efficienza energetica in condominio. La recente Legge 99/2009 (al comma 22 del'articolo 27) ha modificato il comma 2 che, nella sua formulazione vigente.

Scarica...

locazioni e rilascio degli immobili adibiti ad uso abitativo

Legge 9 dicembre 1998, n. 431 "Disciplina delle locazioni e del rilascio degli immobili adibiti ad uso abitativo" pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 292 del 15 dicembre 1998 - Supplemento Ordinario n. 203/L

Scarica...

Piano Casa

Legge Regione Lazio 11 agosto 2009 N° 21 - Piano Casa - Misure straordinarie per il settore edilizio ...

Scarica...

Ritenute sui bonifici per ristrutturazioni - per imprese e professionisti: ritenuta del 10% a titolo di acconto dell'imposta sul reddito

Ritenute sui bonifici per ristrutturazioni: le istruzioni per la redazione delle fatture 02/09/2010 L'articolo 25 del D.L. 31 maggio 2010, n. 78, convertito con Legge 122/2010, ha introdotto per imprese e professionisti una ritenuta del 10% a titolo di acconto dell'imposta sul reddito che deve essere operata dalle Banche e da Poste Italiane S.p.A. direttamente sull'importo del Bonifico. L'Agenzia delle Entrate ha chiarito che tale ritenuta deve essere operata sull'importo del bonifico depurato dell'IVA assunta, convenzionalmente, sempre pari al 20%. Con la Circolare n. 40/2010 l'Amministrazione finanziaria ha anche chiarito alcuni aspetti legati al caso in cui il committente sia un soggetto già tenuto ad operare una ritenuta d'acconto (il caso più frequente, ad esempio, è quello del condominio). In tal caso la normativa già prevede che sui compensi versati a professionisti e imprese il condominio effettui delle ritenute rispettivamente del 20% e del 4%; il rischio, concreto, per tali soggetti, è di vedere effettuata una doppia ritenuta. L'Agenzia delle Entrate ha chiarito che, nel caso di servizi e lavori svolti nell'ambito di lavori per i quali il committente si avvale della detrazione fiscale del 36% o del 55%, l'unica ritenuta applicabile è quella introdotta dal D.L. 78/2010 che, in quanto disposizione speciale, prevale sulla normativa ordinaria. In pratica, quando un professionista o un'impresa fattura ad un condominio che effettua lavori per i quali intende avvalersi delle agevolazioni fiscali suddette, sulla fattura NON DEVE ESSERE riportata la ritenuta di norma operata. Per meglio chiarire ricorriamo ad un esempio: professionista (ingegnere) che fattura ad un condominio per prestazioni NON connesse a interventi agevolati a)Onorario: € 1000,00 b)Contributo integrativo (2%): € 20 Iva (su a + b) = € 204 Totale documento: € 1204,00 Ritenuta d'acconto (20%) su onorario = € 200 Netto a pagare: 1204-200 = 1004 euro In tal caso Banch

Scarica...

SCIA, Segnalazione Certificata di Inizio Attività, che sostituisce la DIA, Dichiarazione di Inizio Attività

Con la SCIA nessuna attesa per l’avvio dei Lavori Edili - La conversione del DL 78/2010 è passata senza modificazioni - confermata la sanatoria catastale - Gli atti pubblici e le scritture autenticate tra vivi per il trasferimento, la costituzione o lo scioglimento di diritti reali sugli immobili esistenti devono contenere, oltre a tutti i riferimenti catastali, anche le planimetrie e le dichiarazioni, rese dagli interessati, sulla conformità dello stato di fatto a quello risultante dai documenti - Dal primo luglio le banche e le Poste Italiane effettuano una ritenuta d’acconto del 10% sui bonifici versati dai clienti che usufruiscono delle detrazioni del 36% e 55% - La manovra prevede lo snellimento delle procedure legate alla conferenza di servizi.

Scarica...

Tabelle millesimali

Per modificare le tabelle millesimali basta la maggioranza - Con la sentenza 18477 del 9 agosto 2010 la Corte ha chiarito che per modificare le tabelle millesimali è sufficiente la maggioranza qualificata definita al comma 2 dell'art. 1136 del Codice Civile.

Scarica...

Testo unico ... in materia edilizia

D.P.R. 6 giugno 2001 N° 380 - Testo unico ... in materia edilizia.

Scarica...

Vigilanza sull'attività urbanistica-edilizia - Sanzioni

Legge Regione Lazio 11 agosto 2008 N° 15 - Legge Regione Lazio 11 agosto 2008 N° 15 - Vigilanza sull'attività urbanistica-edilizia - Sanzioni.

Scarica...